21 novembre 2012

Da 25 anni il suo Ministero Sacerdotale è uno strumento d’amore nelle mani del Signore. Le giunga di tutto cuore il più fervido augurio affinchè possa continuare con la stessa forza a prestare la sua opera al servizio di Dio e del prossimo.

La webmaster

 

Caro don Italico è da poco più di un anno che la conosco, ma fin da subito ho notato come ama la sua vocazione. Dall’amore che porta alla sua vocazione dipende la sua riuscita, la sua fedeltà e la sua grandezza anche come uomo. La sua vita è da sempre una gioiosa celebrazione eucaristica in quanto, diventato Alter Christus, con l’imposizione delle mani del vescovo che l’ha ordinata 25 anni fa, è rimasto unito a Cristo e come gli Apostoli ha potuto annunziare e accendere nei suoi parrocchiani l’ardente desiderio di proclamare che Cristo è veramente risorto!

Da lei sto imparando a capire cosa voglia dire essere sacerdote secondo il cuore di Cristo perché sempre mi mostra concretamente cosa significhi amare, guidare ed accompagnare una porzione di gregge che Dio le ha affidato. Amare per Gesù è un impegno personale indispensabile: ”Colui che accetta i comandamenti e li osserva, costui mi ama”. L’amore è l’azione che prolunga l’azione di Gesù in favore di tutti. È dare la vita, consumarla per la causa di Gesù.

Tutto questo ho colto e sperimentato. Grazie di cuore.

Ad multos annos, don Italico! La Chiesa ha bisogno di sacerdoti santi e fedeli come lei.

  don Eros Dal Cin sdb

 

Non la conosco da tanto tempo ma desidero ringraziarla per l’enorme lavoro che con il suo ministero fa per noi tutti. Le auguro che non le venga mai meno la forza per continuare ad essere com’è ora.

Alba Grassi

 

Ci sentiamo particolarmente vicini nel condividere la gioia per una tappa importante: 25 anni di dedizione e di generosità verso tutti.

Lo staff “Albergo Alla Posta”

 

Che il Signore ti benedica e ti doni la forza di mantenere la promessa di vita. Tanti auguri don! Con stima e affetto.

Franco e Irena

 

Al caro don Italico, tantissimi auguri per i suoi 25 anni di sacerdozio. Grazie perchè è una persona su cui si può contare soprattutto nei momenti tristi e bui della nostra vita. Una luce che illumina il comune di Vito d'Asio.

Mariarosa Coco

 

Carissimo don Italico, a nome dei "Cappati di Pozzis" e mio personale, esprimo gli auguri più sentiti per questo anniversario della sua consacrazione a sacerdote. Una tappa importante ma pur sempre intermedia per quanto potrà ancora fare del bene alla sua comunità. Voglio che lei sappia che ha toccato il cuore e le coscienze non solo dei Cappati, ma anche di tutti gli amici che in qualche modo ho coinvolto a Pozzis. Anche quelli che non la pensano come noi sotto il profilo religioso, la stimano e apprezzano il suo comportamento.
Devo proprio dirle che l'amore che lei manifesta per Gesù Cristo lo trasmette in maniera amplificata in ogni suo approccio con il prossimo.
Questi nostri sentimenti nei suoi confronti ci autorizzano a considerarla il nostro PADRE SPIRITUALE.
Noi che siamo abituati ad una spiritualità superficiale cogliamo l'intensità della sua fede e le rinnoviamo i nostri propositi a seguirla nel suo cammino pastorale.
Ancora tante congratulazioni e che Dio la benedica e la conservi in salute.

Gianfranco Lorenzon e Luciana Zanardo
I Cappati di Pozzis
Gli amici di Pozzis

 

Tanti auguri per questa giornata ed il proseguio per gli altri 25 anni e soprattutto che tu rimanga vicino a noi.

Marisa e Remo

 

Oggi ricorre il 25° anniversario di Sacerdozio di Don Italico.

Credo sia cosa gradita porgergli il nostro augurio per questa ricorrenza utilizzando questa mailing list della quale anche Don Italico è membro.

Credo che per tutti noi l'incontro con Don Italico sia stato occasione per cogliere quello spirito di serena, cordiale accoglienza e disponibilità che lo contraddistingue, doti che senza dubbio lo aiutano anche nel suo Ministero.

Con tutto l'affetto quindi gli auguriamo che possa a lungo continuare nel suo apostolato a servizio di Cristo, confortato dalla certezza che il Signore gli è sempre vicino e guida i suoi passi.

Da parte nostra, oltre alla vicinanza fraterna che ci lega, continueremo a sostenerlo ricordandolo anche nella preghiera.

Un cordiale fraterno abbraccio da tutti noi.

From: Roberto Medos

To: don Italico Josè Gerometta, Ermanno Bombardi, Fiorenzo Giacomel, Gianfranco Lorenzon, Giovanni Cincotto, Ivano Lorenzon, Lorenzon Nadia, Luigi Coledan, Ornella Bincoletto, Parrocchie della Val d'Arzino, Silvio Florian

 

Chi desidera inviare un augurio via web al Reverendo Parroco nel 25° anniversario di Ordinazione Sacerdotale, può farlo scrivendo a: info@parrocchievaldarzino.it sarà pubblicato al più presto.

 

 

Mercoledì 21 Novembre

S. Messa di ringraziamento

"Nozze d'Argento Sacerdotali"

per il 25° Anniversario di Ordinazione Sacerdotale del Reverendo Parroco



 

 

Durante la S. Messa è stata letta la Benedizione del Santo Padre

Benedetto XVI

 

ll sindaco di Vito d'Asio, Pietro Gerometta, ha rivolto un indirizzo di omaggio facendo dono al Reverendo Parroco di una pergamena

Per visionare al meglio i video seguenti, escludi la musica cliccando sulla pausa nella colonna a lato. 

L'omelia del Vicario Generale Mons. Basilio Danelon

La pubblicazione in occasione del

25° di Sacerdozio di don Italico

Download
25° di Sacerdozio di don Italico.pdf
Documento Adobe Acrobat 12.0 MB

 

21 novembre 1987 - 21 novembre 2013

Reverendo don Italico, in occasione del 26° Anniversario di Ordinazione Sacerdotale, le auguro che il Signore le sia sempre accanto e illumini il suo cammino con la luce della sua Grazia.

La curatrice del sito