Originaria di Anduins, il soprano Fiorenza Cedolins già da giovanissima si accosta al teatro d’Opera.

Nel 1992 avviene il suo debutto come protagonista in Cavalleria Rusticana al Teatro Carlo Felice di Genova.

Dotata di voce scura, estesa, espressiva e di notevoli capacità d'interprete, sia nel repertorio liricodrammatico di agilità che in quello verista, inizia una proficua ed assidua collaborazione con il Festival di Spalato, come cantante ospite. E' nella città dalmata che debutta in ruoli stilisticamente assai diversi, ma che le consentono di sperimentare le proprie capacità vocali ed artistiche. Percorre così, con non comune duttilità, il repertorio italiano e straniero.

Nel 1996, vincitrice del concorso internazionale "Luciano Pavarotti Voice Competition", ha l'opportunità di cantare in Tosca al Teatro dell'Opera di Philadelphia a fianco del grande tenore.

Nello stesso anno interpreta il ruolo di Santuzza al Ravenna Festival.

A partire dall'ottobre 1997, decide di operare un'attenta selezione del repertorio, privilegiando ruoli lirici e lirico - drammatici di agilità, nei quali meglio si espande generosamente la vocalità calda e scura, peraltro non priva di grandi capacità di modulazione nelle mezze - voci, nei filati e nelle fiorettature, di tipica scrittura belcantistica, ma concedendosi sporadiche, e molto misurate, escursioni nel "grand - opéra" e nel verismo.

Successi e impegno dell’Artista vengono coronati dall’attribuzione del prestigioso Premio della Critica Musicale Italiana “Franco Abbiati” Stagione 1999 – 2000.

Successivamente a tale scelta ricordiamo le sue indimenticabili interpretazioni in Tosca, Aida, I Masnadieri, La Battaglia di Legnano, Suor Angelica, Madama Butterfly, Norma, Il Trovatore, Adriana Lecouvreur, La Bohème, Manon Lescaut, Il Tabarro, Falstaff, Otello, Le Villy, Luisa Miller, La Rondine, Poliuto, Turandot, Don Carlo, Pagliacci, Maria Stuarda, Andrea Chénier, Un Ballo in maschera, Simon Boccanegra, Carmen.

Il suo repertorio spazia dalle opere di Mozart, Rossini, Bellini, Donizetti, Wagner, Verdi, Puccini, Cilea, Leoncavallo, Mascagni, Giordano, fino alle operette di Johann Strauss e Franz Lehár.

Tratto da http://fiorenzacedolins.eu/

Per visionare al meglio i video seguenti, escludi la musica cliccando sulla pausa nella colonna a lato.






Il 2 dicembre 2013, la giornalista Elisabetta Pozzetto ha presentato a Udine, al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, il suo libro “La mia patria è il mondo intero. Donne che segnano il cambiamento” (Forum).

Tra le intervistate Fiorenza Cedolins.


Nella foto sotto, il soprano con alcuni amici della Val d'Arzino e di Udine.

Link utili

http://fiorenzacedolins.eu/

https://www.facebook.com/fiorenza.cedolins?fref=ts

https://www.facebook.com/groups/43363690971/?fref=ts