Un racconto in parole, immagini e video sulla Val d'Arzino e l’altipiano di Pradis, situati nelle Prealpi Carniche, nel Friuli Occidentale. Il libro ne descrive gli aspetti geografici, geologici e naturalistici.
Presenta la storia millenaria di questi luoghi, frequentati fin dal Paleolitico ed interessati dalle vicende della Patria del Friuli, dalle migrazioni, dalle due guerre mondiali. In particolare vi si racconta la battaglia di Pradis, avvenuta tra Pielungo e Pradis il 5 e 6 novembre 1917.
Non mancano i personaggi celebri che sono nati nella valle o che vi hanno lasciato un ricordo indelebile, tra cui l0 studente suicida a Padova Girolamo Ortis al quale il Foscolo si è ispirato per "Le ultime lettere di Jacopo Ortis", Giacomo Ceconi, il neuroscienziato Giacomo Rizzolatti.

Nel libro è descritto un percorso escursionistico per antichi sentieri.

L’ibook è curato da un gruppo di autori con varie competenze: Lorenzo Cardin per i capitoli dedicati a geografia, escursioni e specialità; Tiziana Melloni per le ricerche bibliografiche, i capitoli dedicati ad ambiente, storia e personaggi; Eleonora Crupi per la parte riguardante la geologia, il filmato introduttivo e la marcia composta in onore del Conte Giacomo Ceconi; Maurizio Pertegato per il coordinamento editoriale.

La grafica, l’impaginazione e la pubblicazione su iTunes Store sono state curate da Tiziana Melloni. Le numerose fotografie che corredano il testo sono di: Lorenzo Cardin, Tiziana Melloni, Eleonora Crupi, Stefano Savini, Domitilla Lamba, Maurizio Pertegato.

L’opera si caratterizza, in modo estremamente attuale, come lavoro aperto alla partecipazione del web. Molti dei materiali pubblicati sono messi a disposizione dagli archivi pubblici regionali online; le mappe provengono dalla fonte aperta "Openstreet map".

Si tratta di un progetto pilota in quanto in ambito regionale l'editoria immateriale è un fenomeno emergente. I libri in formato elettronico si prestano molto bene alla divulgazione della conoscenza geografica, scientifica e storica, in quanto offrono la possibilità di inserire all'interno del testo mappe ed immagini interattive, gallerie di foto, file audio e video. Si possono scaricare sul proprio dispositivo dalla piattaforma iBooks (per Mac Book, iPad ed iPhone) e possono essere conservati e consultati in ogni momento, senza bisogno di connettersi alla rete Internet.

Il progetto si rivolge a tutti ma in particolare ai giovanissimi, per far conoscere ai lettori "nativi digitali" il patrimonio naturalistico e storico delle valli del Friuli Occidentale.

Sponsor del progetto sono la BCC Pordenonese e Friulovest Banca, e la cooperativa Alkosa di Pradis. L’opera gode del patrocinio dei comuni di Clauzetto e Vito d’Asio.

 

Questo il link per scaricare gratuitamente l'iBook

https://itunes.apple.com/us/book/lacqua-e-la-memoria/id1050508393?ls=1&mt=11

(Ricorda che devi avere un iPad, un iPhone o un Mac)

E questo il link per l'eBook per Android

https://issuu.com/tizianamelloni/docs/l_acqua_e_la_memoria

E' disponibile anche una versione cartacea che puoi trovare all'Albergo Alla Posta di Anduins, in Municipio di Vito d'Asio e nelle librerie al prezzo di € 12

 

Questo il filmato introduttivo sulle cascate dell'Arzino che

nell'iBook è stato leggermente modificato. Nel sito lo trovi anche alla pagina

VAL COSA E VAL D'ARZINO - IL TERRITORIO

La marcia in onore del CONTE GIACOMO CECONI

(Per ascoltarla clicca sulla freccia qui sotto, ma prima escludi la musica di sottofondo nella colonna a lato)


                                                                                            ©savinimages